Roma, arriva Martin Solveig

di PAOLO IERVOLINO


Martin Picandet – meglio conosciuto con lo pseudonimo di Martin Solveig, nato nel 1977 a Parigi, dopo aver studiato musica classica da bambino, si innamora a 13 anni della consolle, iniziando a esibirsi alle feste di compleanno degli amici; e a tredici anni perde la testa per i piatti da dj.
A soli 18 anni ottiene la sua prima residency al celebre club Le Palace, poi passa al Les Bains Douches, all‘Enfer nelle notti Pure e al Queen, anche come art director.
L’amico e collega Bob Sinclar ascolta, approva e invita l’enfant prodige a partecipare al progetto Africanism, dal quale seguiranno numero collaborazioni.

Nel 2003 infatti Solveig realizza i singoli Heartbeat per Africanism e Rocking Music, tanto che la «Miami Winter Music Conference 2003» lo premia come dj rivelazione dell’anno. Da lì in poi comincia la sua ascesa nella top list dei migliori dj al mondo. Eccolo adesso tornare in Italia, ancora una volta, per esibirsi allo «Spazio 900», una delle discoteche più note di Roma, per regalarci una notte fantastica all’insegna della buona musica e del divertimento. L’appuntamento è pervenerdì 22 novembre, con navette andata e ritorno da piazza Istria, sotto l’egida dell’associazione «All Around Luiss». Per chiudere in grande stile una stagione autunnale già foriera di successi. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *