Dibattito tra i candidati al Comitato Sportivo Universitario

a cura di Gaetano Salcuni

 

Nella giornata del 4 aprile 2017, sono stati presentati e si è svolto il relativo dibattito tra i candidati del CSU (Comitato Sportivo Universitario). Dodici in totale, divisi in due liste. La prima lista, “Spazio Università”, è composta da sei candidati: Marco Meli, Roberto Sollino, Antonio Castellana, Marta Pescetelli, Leonardo Marcon e Giuseppe Franzese. Dall’altra parte la lista “Uni-lab” composta da: Paolo Cardamone, Corrado Barulli, Filippo Avisani, Michele Aito, Gianmarco Giorgino ed Alessandro Bechelli. Procediamo alla presentazione degli stessi.

 

Marco Meli è atleta della squadra di nuoto e studente del terzo anno di Economia e Management. Vuole portare lo sport tra tutti gli studenti, che siano parte di una squadra o meno, e intende creare un maggior feeling e una più stretta collaborazione tra le associazioni studentesche e quella sportiva. Quando gli viene chiesto con quali fondi vuole attuare alcuni punti del suo programma (ad es. Sport e Salute o collaborazione con gli uffici), risponde che, come la sua esperienza associativa gli ha dimostrato, i personaggi invitatati dalla stessa, nonostante si trattasse di personalità con una certa fama, sono stati disposti a raccontarsi agli studenti a costo zero.

Paolo Cardamone è Team Manager del Calcio Universitario e studente al quarto anno di Giurisprudenza. Ciò che lo preme è portare più tifo e partecipazione all’interno dell’ASD LUISS e soprattutto creare collegamenti tra sport e lavoro, in quanto i corsi di laurea del nostro ateneo, sebbene con declinazioni diverse, mirano a formare un professionista richiesto da vari tipi di aziende, tra cui quelle che si occupano, in maniera più o meno diretta, di sport. Un altro obiettivo è quello di istituzionalizzare organi già attivi nell’ASD LUISS, come la Consulta composta dai Team Manager di tutti i gruppi sportivi.

Roberto Sollino è uno studente del terzo anno di Giurisprudenza. Afferma di aver già presentato alcuni progetti in ufficio, come quello della “tessera del tifoso”. Un punto particolare del suo programma è quello di celebrare gli studenti che riescono a raggiungere grandi risultati sia accademici che sportivi. Un altro obiettivo è “riformare” i bilanci delle singole squadre, in modo tale da portare a tutti i gruppi le giuste risorse economiche, grazie anche e soprattutto all’aiuto dei Team Manager.

Corrado Barulli è capitano e direttore tecnico della squadra di sci, nonché studente del terzo anno di Impresa e Management. Lui approfondisce il punto del programma “Sport Academy”, che consiste nell’ampliamento delle squadre sportive da parte degli studenti, con l’intento di creare più categorie di sportivi.

Antonio Castellana è invece uno studente al quarto anno di Giurisprudenza. Vuole innanzitutto migliorare la “selezione” degli studenti per entrare a far parte dei gruppi sportivi e inoltre pensa che sia legittimo assegnare i famosi quattro crediti formativi a tutti gli sportivi, dal momento che praticare sport ad un certo livello richiede sicuramente impegno fisico, ma anche tempo. È poi sensibile alla manutenzione dei biliardini e del ping-pong nelle sedi LUISS.

Filippo Avisani è al primo anno del corso magistrale di Scienze Politiche, Relazioni Internazionali. Approfondisce il punto del programma Uni-Lab “Tifo e Partecipazione” e si percepisce il suo interesse nel creare la figura dei “responsabili di tifoseria” in ogni squadra, figura completamente nuova all’interno di un’associazione sportiva.

Marta Pescetelli è atleta del gruppo femminile della pallavolo, unica candidata donna e studentessa del terzo anno di Economics and Business. Garantisce, in caso di vittoria, la presenza a tutte le partite delle squadre ASD LUISS, “comportamento che mancava in molti rappresentanti passati” secondo la candidata. Un altro obiettivo è quello di dare priorità ai gruppi universitari per quanto concerne la gestione del Palaluiss. Vuole inoltre migliorare le convenzioni con le palestre e le altre strutture, intende organizzare “giornate dello sport” e partecipare a tornei a livello europeo, per confrontarsi con altre università di tutto il continente.

Michele Aito è al primo anno Economia e Management, unica “matricola” candidata per le elezioni al CSU. Il suo obiettivo principale è quello di portare la voce deglil studenti del primo anno nell’associazione sportiva.

Leonardo Marcon è atleta dell’unica squadra professionistica dell’ASD LUISS, quella di basket, ed è studente del terzo anno della facoltà di Economia e Management. Vuole portare più incentivi motivazionali, chiamate dallo stesso “piccole borse di studio”. Intende inserire tutor nell’associazione sportiva, figura che avrebbe il compito di aiutare gli atleti per ogni tipo di problema collegato con lo studio. Ultimo suo obiettivo è quello di migliorare il logo, dal punto di vista del merchandising, dell’ASD LUISS.

Gianmarco Giorgino è uno studente al primo anno del corso magistrale di Marketing. L’obiettivo a lui più caro è quello di migliorare la logistica per le partite in trasferta di tutte le squadre, in modo tale da poter meglio supportare le prestazioni sportive dei nostri atleti. Intende, sostanzialmente, dare una visione dello sport a trecentosessanta gradi.

Giuseppe Franzese è al terzo anno di Economia e Management. Vuole portare in consiglio d’amministrazione la proposta di un bonus aggiuntivo sul punteggio di laurea per tutti gli sportivi ed intende aumentare i corsi dello sport rispetto a quelli oggi presenti in Ateneo.

Alessandro Bechelli è al terzo anno di Scienze Politiche ed attuale rappresentante del suo dipartimento. Si concentra sulla Consulta dello Sport, organo già attivo nell’ASD LUISS, spiegandone la struttura e le funzioni.

 

 

Dunque le due liste avanzano numerose proposte: alcune che sembrano più facilmente realizzabili, altre per le quali invece il cammino sembra essere più tortuoso. La speranza è che, chiunque venga eletto, il 12 Aprile inizi a lavorare duramente e seriamente per l’ASD LUISS, con cuore, passione e determinazione.

 

Un grande in bocca al lupo a tutti i candidati!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *