ultimi articoli

Ripartiamo (o azzeriamo) scuola e università

A cura di Elio Simone La Gioia “Ripartiamo dalla scuola e dall’università!”. Queste poche parole bastano a politici ed...

Nasce la giornata nazionale degli studenti universitari

A cura di Matteo Lombardi Nasce il Comitato Promotore della prima giornata nazionale degli studenti universitari, su proposta di...

Resistenza a pubblico ufficiale in stato di ubriachezza: profili riguardanti la colpevolezza e l’esclusione della punibilità ai sensi dell’art. 131 bis c.p.

A cura di Francesca Parlangeli Il delitto di resistenza a pubblico ufficiale disciplinato ai sensi dell’art. 337 c.p. prevede...

LUISS e Shakespeare.


a cura di Claudia Piazza

 

Nel cuore vibrante della Manhattan degli anni ’70, riapre le porte lo Studio 54, per un’ ennesima, provocante ed eccitante serata tra musiche e balli sfrenati.

New York trema: Don Pedro e i suoi fedeli soldati, tornati vittoriosi dalla guerra, sono pronti a scatenarsi sulla pista da ballo con Innocent e le sue sisters, in un turbine di eccessi, stravaganza e tanta, tanta passione. Per il giovane Claudio, soldato del principe, è amore a prima vista per Ero, dolce figlia di Innocent: i due giovani decidono subito di sposarsi, ma lo stesso non è per Benedetto e Beatrice, cugina di Ero, che in uno scambio di battute taglienti, celano in realtà un’ardente e sincera passione. Il matrimonio è alle porte: tutti si preparano in un vortice di entusiasmo ed allegria, ma i guai sono dietro l’angolo… Donna Joanna “ la Bastarda”, da anni in combutta contro il fratello, il principe Don Pedro, grazie all’aiuto dei fedelissimi servi Corrado e Borraccio, architetta un piano malefico per screditare Ero e mandare in rovina le nozze. Cambiano i toni della vicenda, sino a sfiorare, al momento del matrimonio, la tragedia! Riusciranno i nostri protagonisti a scoprire la verità dietro i mille inganni ed equivoci? Ci sarà l’atteso “lieto fine”?
Venite a scoprirlo il 23-24 e 25 Maggio alle ore 21:00, presso viale Pola, pronti ad immergervi in un’atmosfera decisamente irriverente, colorata e ricca di colpi di scena. Dopo mesi di intenso lavoro, i ragazzi del Laboratorio Teatrale Luiss, metteranno in scena una delle commedie più amate di Shakespeare, “Molto rumore per nulla”, in un riadattamento spumeggiante ed originale del regista Ferdinando Ceriani.

Ambientata nella versione originale nella Messina di fine XVI secolo, la nuova cornice Newyorchese ben si presta ad inserire i balli e i canti che hanno segnato gli anni Settanta, dominati dalle note dance dei Bee Gees, Gloria Gaynor e Donna Summer. Tale “azzardo storico” è reso possibile dalla lingua duttile ed universale di Shakespeare: una lingua apparentemente semplice, che in realtà nasconde una potenza e un valore straordinari, capaci di renderla ancora oggi ricca di significati ed attuale.
Costumi scintillanti e personaggi che sfiorano le caricature, ma che in realtà nascondono la vera natura dell’ uomo: “un animale volubile” che è animato da passioni trascinanti e contrastanti su questo “immenso palcoscenico che è la VITA”.
Un altro prodotto made in LUISS, che dimostra ancora una volta l’ampiezza e la varietà di esperienze altamente formative che la nostra università offre. Non perdete dunque l’occasione di lasciarvi trasportare dalla magia del teatro, per una serata di grande festa all’insegna del divertimento.

See you on stage!

Latest Posts

Ripartiamo (o azzeriamo) scuola e università

A cura di Elio Simone La Gioia “Ripartiamo dalla scuola e dall’università!”. Queste poche parole bastano a politici ed...

Nasce la giornata nazionale degli studenti universitari

A cura di Matteo Lombardi Nasce il Comitato Promotore della prima giornata nazionale degli studenti universitari, su proposta di...

Resistenza a pubblico ufficiale in stato di ubriachezza: profili riguardanti la colpevolezza e l’esclusione della punibilità ai sensi dell’art. 131 bis c.p.

A cura di Francesca Parlangeli Il delitto di resistenza a pubblico ufficiale disciplinato ai sensi dell’art. 337 c.p. prevede...

DA NON PERDERE

Prigionieri del presente, frammenti dimenticati

A cura di Greta Di Cicco Il 20 novembre si festeggia la Giornata mondiale dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza....

A Question of Race

A cura di Sara Cortellessa In June of this year, while in the United States there was an...

Il Re Del Terrore

A cura di Greta Di Cicco Il prossimo 31/12/2020 è prevista l’uscita della pellicola “Diabolik”, prodotta dai Manetti Bros...

L’appuntamento più importante: un colloquio con noi stessi

A cura di Carlotta Gisonni Cari lettori, come state?Per rispondere seriamente a questa domanda, vi chiedo ancora, vi siete fermati...

Gigi Proietti

A cura di Greta Di Cicco Una lunghissima carriera, partita come si faceva una volta: da una dura gavetta,...