ultimi articoli

La tutela del diritto all’immagine sui social networks Quando taggando gli amici si commette un abuso

A cura di Aurora Leoci. Nonostante non sia previsto espressamente nella nostra Costituzione, il diritto all’immagine rientra nel...

Strappare lungo i bordi.

A cura di Greta di Cicco. La storia di Zerocalcare nella serie Netflix intitolata...

JAMES BOND È MORTO (E LA NOSTRA CIVILTÀ PURE).

A cura di Francesco Michael Ferrari. AVVISO: In questo articolo si fa dello spoiler, per questo se volete...

25 Novembre

A cura di Alessia Canuto. Le giornate internazionali sono decise dalle Nazioni Unite e mirano a sensibilizzare sia le...

Gioco di forza, oppure di debolezza?

A cura di Carlotta Gisonni

Brescia, il marito le dà fuoco:45enne muore in ospedale una settimana dopo;
Uccide il figlio di 11 anni e si suicida, aveva annunciato tutto su Facebook;
Don Roberto Malgesini, accoltellato e ucciso a Como il “prete degli ultimi”;
Violentata in piazza a Milano: arrestato un 23enne grazie alle telecamere

Questi sono solo alcuni titoli degli ultimi fatti accaduti di cronaca nera, che turbando la nostra “regolare” quotidianità, ci fanno scontrare con un aspetto marcio e patologico della nostra specie umana, quello della violenza.
Con il termine violenza, etimologicamente “che viola”, si può intendere una coercizione della volontà altrui mediante il ricorso ai più disparati mezzi di offesa, come modo di imporre il proprio dominio sull’altro,oppure di sfogare i propri moti istintivi.
La violenza, a cui si è ricondotti provando a sviscerare il più inafferrabile concetto di male, può declinarsi nella nostra società in una molteplicità di atteggiamenti differenti, aventi però come comune denominatore la lesione dell’altro, recante danni alla sua persona, ai suoi diritti o ai suoi beni. Violenza psicologica e verbale, fisica, sessuale, domestica, assistita ed economica, sono dunque solo alcune delle forme di attacco e maltrattamento, di cui chiunque può essere carnefice o vittima.
È curioso allora domandarsi,prima ancora di analizzare ogni singola fattispecie di episodio violento, cosa spinga l’essere umano così spesso capace di grandi cose, a rotolarsi nel fango, a dimenticarsi della bellezza.
È il giocoforza di un’umanità che pur presumendo di detenere il primato sulla natura, si abbandona ineluttabilmente a istinti più che animali, rivelandosi invece in tutta la sua miseria e debolezza.
È la paura, che può assumere una miriade di fattezze e che paralizza completamente, oppure muove subdolamente le cose.
È l’indifferenza, che ci fa neutralizzare in maniera apatica e abitudinaria, degli atteggiamenti estremi e intollerabili.

Mi piace pensare però, che abbiamo ancora una possibilità. Quella di scegliere di essere migliori in ogni momento critico in cui invece daremmo il peggio di noi, esercitando così la nostra forza non per prevaricare sugli altri, quanto per agire per il bene comune, in vista di un destino che ci accomuna.

Latest Posts

La tutela del diritto all’immagine sui social networks Quando taggando gli amici si commette un abuso

A cura di Aurora Leoci. Nonostante non sia previsto espressamente nella nostra Costituzione, il diritto all’immagine rientra nel...

Strappare lungo i bordi.

A cura di Greta di Cicco. La storia di Zerocalcare nella serie Netflix intitolata...

JAMES BOND È MORTO (E LA NOSTRA CIVILTÀ PURE).

A cura di Francesco Michael Ferrari. AVVISO: In questo articolo si fa dello spoiler, per questo se volete...

25 Novembre

A cura di Alessia Canuto. Le giornate internazionali sono decise dalle Nazioni Unite e mirano a sensibilizzare sia le...

DA NON PERDERE

Salvataggi in Libia

A cura di Alessandro Colletta Si è conclusa la visita di Mario Draghi in Libia e il nostro premier...

Jay Gatsby: L’albatros degli anni ruggenti

A cura di Greta Di Cicco Il 10 aprile del 1925 veniva pubblicato da Francis Scott Fitzgerald, “Il Grande...

IL TEMPO DI ESSER(CI)

Sei il passeggero di una giostra che ruota rapidissima.Gettone dopo gettone contribuisci all' irrefrenabile gioco.Qual è il tempo di fermarsi, senza essere...

Pillole di Drafting: Intervista a Tommaso Longobardi

A cura di Francesco Miliani, Piergiuseppe Monaco, Francesco Ferrari C'è chi dei social ha colto il lato ludico e...

Pillole di Drafting: Pietro Carluccio intervista il Prof. Giovanni Piccirilli

A cura di Pietro Carluccio Giovanni Piccirilli, oltre ad essere un professore di Diritto Costituzionale in LUISS, è anche...